Colormax
Color Max


Guida al cappotto termico

L’isolamento a cappotto o cappotto termico è una tecnica per la coibentazione termica ed acustica delle pareti di un edificio, consiste nell’applicare elementi isolanti sulle pareti, con relativo ciclo di finitura.

Questo sistema di isolamento è molto performante per realizzare nuovi edifici a basso consumo energetico e ideale per l’efficientamento di immobili in fase di ristrutturazione e protegge allo stesso tempo le pareti esterne dall’aggressione degli agenti atmosferici e dagli sbalzi di temperatura.

In questo modo si riduce l’utilizzo del riscaldamento e del condizionamento estivo, con un notevole risparmio economico, limitando le emissioni inquinanti e consentendo la fruizione degli ambienti anche durante i lavori di messa in opera.


Esistono due versioni del cappotto termico, interno ed esterno alla muratura.
Generalmente, il cappotto esterno limita le escursioni termiche, migliorando l'abitabilità dell’immobile ed evitando il fenomeno di condensa e muffa dovuto all'umidità presente nella muratura.

Il cappotto termico interno viene invece utilizzato quando l'applicazione isolante esterna non può essere istallata: in alcuni casi ci potrebbero essere dei vincoli, soprattutto condominiali, che costringono l'utente ad utilizzarne uno interno.

I componenti principali del sistema a cappotto termico per esterno sono:

  • La malta adesiva da utilizzare per fissare i pannelli di isolante termico al supporto;
  • I tasselli, che vengono utilizzati per il fissaggio meccanico del pannello isolante alla facciata;
  • I materiali isolanti per cappotto termico, quali: EPS, XPS, lana di roccia e fibra di legno;
  • Le malte e le reti di armatura, che vengono applicate sull’isolante;
  • Gli intonaci di fondo e i rasanti, specifici per esterni e per il cappotto termico;
  • I rivestimenti di finitura, disponibili in varie granulometrie e colori.
  • Gli accessori necessari a completare il sistema di isolamento a cappotto come la rete angolare, i paraspigoli, i profili di partenza ecc…

Le caratteristiche dei vari materiali isolanti sopra elencati sono le seguenti:

  • EPS, è il materiale isolante per cappotto termico più diffuso e ha un buon rapporto qualità prezzo. È conosciuto anche come polistirene espanso.
  • EPS con grafite, come sopra, solo che, al polistirene espanso, viene aggiunta della grafite. In questo caso, il potenziale di isolamento termico è superiore al semplice EPS.
  • XPS, il polistirene estruso ha il vantaggio di unire un buon potere coibente ad un’elevata resistenza meccanica.
  • Isolante in lana di roccia, è un materiale particolarmente completo e performante, che abbina un deciso isolamento termoacustico a proprietà ignifughe.
  • Isolante in fibra di legno, un isolante altamente traspirante, caratterizzato da un buon isolamento termoacustico e dalla capacità di accumulare calore che, in estate, si traduce in un buon livello di ritardo nel passaggio del calore dall'esterno all'interno.

Come sempre, vi invitiamo a venirci a trovare nelle nostre sedi, per consultare il personale della Colormax riguardo la scelta più adatta alle vostre esigenze.

Guida al cappotto termico
Guida al cappotto termico
Guida al cappotto termico