Colormax
Color Max


Sika al lavoro sull'impermeabilizzazione dell'acquario di Roma

Il progetto dell’Acquario di Roma o Expo Mediterraneum è nato dall’esigenza di dare vita a uno spazio dedicato allo studio, al salvataggio e al ripristino naturale e culturale del Mar Mediterraneo.

L’Acquario, inserito in un progetto più ampio che prevede la realizzazione di un’avveniristica area espositiva di circa 4.000 m2, di una zona servizi collegata al mondo marino e mediterraneo e di un parcheggio multipiano con una capienza di quasi 600 posti macchina, sorge nell’area dell’EUR, nel quadrante Sud di Roma. L’Acquario è quasi completamente sommerso dal lago artificiale EUR e occupa una superficie complessiva di circa 14.000 m2, non prevede metri cubi esterni e avrà un impatto ambientale prossimo allo zero.

SOLUZIONE SIKA
Assistenza totale Sika Roofing, dalla Progettazione Esecutiva sotto-forma di capitolato e dettagli tecnici, al controllo della posa in opera del sistema Sikaplan® WT e Sikalastic® in cantiere.

Il manto impermeabile sintetico Sikaplan® WT 5210-20C a base di poliolefine flessibili FPO, spessore di 2,0 mm è marcato CE secondo la norma di prodotto EN 13361 per uso in bacini e dighe e secondo la norma EN 13362 per uso in canali: la posa a secco consente di rendere indipendente l’impermeabilizzazione dai movimenti del supporto, la larghezza dei rotoli di 2 m consente di raggiungere elevate rese di posa in opera giornaliere, la termofusione ad aria calda senza aggiunta di collanti e l’utilizzo di saldatrici automatiche Sarnamatic consente di ottenere giunzioni ad assoluta tenuta idraulica.

Sikaplan® WT 5210 rappresenta lo stato dell’arte per l’impermeabilizzazione di opere idrauliche, forte di circa 20 anni di positive referenze in applicazioni estreme, come bacini di innevamento sull’arco alpino ad oltre 2.000 m di quota.

L’innovativo sistema di sigillatura Sikaplan® WT Tape 200 a base di poliolefine flessibili FPO e totalmente compatibile con il manto impermeabile Sikaplan® WT 5210 ha consentito con l’ausilio della resina epossidica Sikadur®-31 CF di sigillare ermeticamente il manto sintetico alla struttura in calcestruzzo con 10 m di battente idraulico. Il rivestimento impermeabilizzante a spruzzo “hot-spray” Sikalastic®-835 I, ha permesso di realizzare una membrana elastica, estremamente resistente, in completa adesione alla superficie del calcestruzzo.

In combinazione con il promotore di adesione epossidico bicomponente Sikafloor®-161, il sistema realizzato assolve non solo la funzione di membrana impermeabile, ma anche quella di efficace rivestimento protettivo del calcestruzzo, proprietà indispensabile, vista le successive lavorazioni perviste sulla copertura in oggetto, al fine di movimentare il terreno per la realizzazione di un giardino pensile.

PRODOTTI/SISTEMI UTILIZZATI

  • Sikafloor®-161 (4.000 kg)
  • Sikalastic®-835 I (18.000 kg)
  • Sikadur®-31 CF (228 kg)
  • Sikaplan® WT Tape 200 (160 m)
  • Sarnafelt PP 500 (16400 m2)
  • Sarnabar (501,75 m)
  • Microforato LDPE (8700 m2)
  • Sikaplan® WT 5210-20C/CE (9510 m2)

Scarica l'allegato
Sika al lavoro sull'impermeabilizzazione dell'acquario di Roma
Sika al lavoro sull'impermeabilizzazione dell'acquario di Roma